Archivio

Archive for the ‘analogico vs digitale’ Category

Alcune segnalazioni analogiche

21 febbraio 2013 2 commenti

Stavo cercando dove fosse finita la mostra di Weston, mannaggia a me che pensavo continuasse per tutto febbraio a Modena, e mi sono imbattuto in alcuni “luoghi” interessanti, che condivido con voi:

  • il sito/forum analogica.it, contiene una bella community di analogisti e molte informazioni sul nostro piccolo mondo
  • l’articolo e soprattutto i commenti (roba spassosissima diciamo) del Corriere della Sera su un lavoro fotografico che racconta la morte dell’analogico
  • un interessante articolo con dialogo al grande Gabriele Basilico, morto recentemente
  • il servizio di sviluppo e stampa rulluni di lomography.it, per chi non se la sente di sviluppare a casa

Buone letture!

Annunci

Lomography Smartphone Film Scanner

21 gennaio 2013 Lascia un commento

Bazzicando un po’ su kickstarter (vi consiglio di buttarci un occhio ogni tanto), ho trovato questo nuovo progetto per digitalizzare i negativi delle nostre amate 35 mm.

Si tratta di un piccolo apparecchietto, da una parte si inserisce il negativo all’altro capo invece si appoggia uno smartphone (Apple o Android).
Una luce illumina il negativo e con una app dedicata si scatta la fotografia del negativo (una fotoscansione, non una vera e propria scansione).
L’app permette di rendere positivo lo scatto e poi salvare o inviare l’immagine.
Un po’ come aveva fatto Lomo per scansionare i video, gli autori del progetto cercano di rendere più semplice e intuitivo un passaggio che di solito richiede un investimento discreto e poi una serie di scocciature infinite in fase di scansione vera e propria.
Il prezzo base è 50 $, ma con qualche soldino in più ci si porta a casa anche una macchina fotorgafica lomo o la lomokino direttamente.

La nuova, mostruosa, Nikon D800

8 febbraio 2012 Lascia un commento

Finalmente è arrivata la nuova ammiraglia di casa Nikon. A pochi mesi dall’uscita della D4, che dovrebbe essere la punta di diamante dei giapponesi di Nikon, se ne escono con questo nuovo mostro da 36Mp. Praticamente il sensore di una medio formato in una  35mm.
Ne andranno pazzi i fotografi di matrimoni e chi scatta di notte.
Raccolgo qua alcuni link con preview/review.

 

Lomo è troppo avanti: digitalizzare il filmino 35mm del Lomokino

19 gennaio 2012 1 commento

Lomo è sempre un passo avanti. Hanno appena iniziato a vendere il nuovo aggeggino (Lomokino Smartphone Holder) per permettere una digitalizzazione semplice (e in piena filosofia Lomo) dei filmini fatti con il Lomokino.

Un piccolo proiettore si collega al tuo smartphone di fiducia e la videocamera riprende la pellicola illuminata. Niente di più semplice e niente di più Lomo.

(immagine presa da qui)

A questa pagina trovate tutti i dettagli.

Il miglior PC per il fotografo analogico è…

6 gennaio 2012 Lascia un commento

…quello spento.
Ma spento da intendere come “prima l’ho inondato di benzina, gli ho dato fuoco e poi s’è spento“.
La fotografia seria non ha un buon rapporto con il pc. Mangia tempo, risorse (anche economiche), distrae mortalmente e deresponsabilizza.
Ma bisogna scendere a patti anche con il nostro più grande nemico.
Il fotografo digitale serio è schiavo del PC. Tutti i giorni deve passare ore a salvare, catalogare, smanettare con Photoshop, fare backup dei dati, inviarli alla propria redazione/committente, invece che dedicarsi alla Ricerca.
Se hanno scritto dei libri sul workflow del fotografo digitale, significa che la situazione è molto grave 🙂

Anche il fotografo analogico si trova di fronte alla scelta se completare il ciclo di vita con la stampa chimica o se scansionare le sue belle pellicole (o stampe, ci sono scuole di pensiero diverse).
E’ inutile sottrarsi a questo gioco, ma l’analogico rimane un mezzo più libero. Sposta e separa il momento dello scatto dal momento del “vedo come è uscita”. Slega questo momento che il digitale invece ha infilato nelle nostre teste. Ci ha resi più insicuri, meno responsabili dei nostri scatti. Non serve più sapere come fare bene una fotografia, nel caso vedi e la rifai.
Certo è più comodo ma col tempo si diventa schiavi della comodità e non si capisce come mai una fotografia venga sotto o sovraesposta, non si ha più il controllo su niente, anche se pensiamo di averlo.
E con il pc le cose peggiorano. La fotografia è venuta uno schifo? Tanto la recupero in photoshop.
Tanto la recupero in photoshop.
Tanto la recupero in photoshop.
Tanto la recupero in photoshop.
Tanto la recupero in photoshop.

Lomokino hands on by Engadget

15 novembre 2011 Lascia un commento

Qualche giorno fa avevo parlato della novità di casa Lomo, che ha lanciato la sua videocamera, Lomokino Super 35 Movie Maker appunto.
Engadget l’ha provata per noi.
Qui la recensione.

20111115-230802.jpg

Nuova Polaroid Z340, farà rinascere il mito?

10 novembre 2011 Lascia un commento

Prendi lo chassis di una vecchia Polaroid, infilaci un sensore da 14 megapixel, attaccaci sotto una micro stampante istantanea e ti trovi in mano la nuova Z340. Costo 300$ più le ricariche da 30 fotografie (18-20$).
L’idea non è male, ma può avere un mercato e soprattutto un senso fotografico questo mix di vecchio e nuovo?

Per quanto riguarda il mercato ho i miei dubbi. Per 300$ ti porti a casa una compattina fighetta di fascia medio alta, colorata, con mille funzioni e piccola. Questa è grossa, grigia e poco glam.
E poi quante persone conoscete che stampano da digitale? Poche. Ormai gira quasi tutto sullo schermo del PC o del Tablet di turno.
Per il discorso del senso fotografico invece direi che può essere un buono strumento per i più creativi che non vogliono lanciarsi nell’Impossible Project, il che non so se sia un bene. Le possibilità artistiche che ti lascia la pola sviluppata con i chimici sono quasi infinite.
Vedremo come andrà a finire.

Qua la rece di Engadget, da cui è stata presa l’immagine.